CulturaMostre

AFIP per Fondazione Serbelloni

 

AFIP ha collaborato all’ideazione e alla realizzazione, attraverso la partecipazione di alcuni suoi giovani fotografi e del presidente Giovanni Gastel, al progetto L’Accademia dei 5 Sensi, indetto dalla Fondazione Serbelloni, ovviamente trattando il tema della Vista attraverso il progetto I Dodici Riflessi
Gli 8 fotografi AFIP, da soli o in coppia, hanno realizzato dei progetti fotografici seguendo le linee guida della Fondazione Serbelloni, raccontando non solo il Palazzo, storico edificio nel cuore di Milano, ma anche la città e i suoi abitanti.
 
La prima delle mostre itineranti nelle biblioteche si inaugura giovedì 6 marzo presso la Biblioteca Sormani e vi rimarrà fino al 19 marzo.
 
Qui il comunicato stampa:
 
PALAZZO SERBELLONI , l’ACCADEMIA DEI 5 SENSI – LA VISTA – I DODICI RIFLESSI
Fondazione Serbelloni, nel suo intento statutario di  promuovere e diffondere espressioni della cultura e dell’arte, ha avvertito l’esigenza di raggiungere e interagire con il suo pubblico; la comunicazione diventa il mezzo per condividere la Cultura e partecipare alla città il  Bello, l’Arte, la Storia.
Le porte del Palazzo, ora come un tempo, si aprono e lo spazio diventa un ponte culturale tra passato, presente e futuro.
All’interno del programma dell’Accademia dei 5 Sensi ( fondazioneserbelloni.com ) Fondazione ha ideato un progetto i cui attori sono gli occhi dei fotografi: la VISTA..
Ai 12 fotografi o coppie di fotografi partecipanti, 6 in rappresentanza di AFIP, Associazione Fotografi Professionisti Italiani, di cui Giovanni Gastel è presidente e 6 scelti da Fondazione Serbelloni, è stato richiesto di produrre un trittico, rappresentativo di tre soggetti:
·      Milano: la città all’interno e oltre le mura del Palazzo, la città  intima e personale, solitaria o affollata, piccola e grande
·      La Cittadinanza, il grande tema internazionale, i cittadini che a Milano sono nati, ma anche quelli che vi sono approdati, lasciando altrove la loro vera casa.
·      Palazzo Serbelloni, inedito o quotidiano, nella sua essenza storica o sotto i riflettori che lo illuminano di luci e musica, di cultura e di solidarietà.
Dal 5 marzo 2014, preludio ed invito al gran finale a Palazzo Serbelloni il 24 e 25 maggio in cui verranno esposti i 12 trittici in una mostra aperta al pubblico, saranno organizzate:
·      mostre collettive nelle biblioteche comunali di Milano ( vedi calendario )
·      mostre monografiche nei luoghi della milanesità
Il lavoro di un intero anno di 12 straordinari fotografi ci trasmetterà le emozioni che Milano e le sue bellezze, nascoste o a portata di mano, hanno riflesso nei loro occhi.
Con la speranza che anche a noi, cittadini disabituati a guardarci intorno, venga la voglia di andarle a cercare.

Questi sono i nomi dei fotografi partecipanti:

GENNAIO  Uberta Sioli
FEBBRAIO  Alessandro Belgiojoso
MARZO  Simone Renzi
APRILE  Talitha Puri Negri
MAGGIO  Giuseppe Biancofiore / Carola Ducoli (AFIP)
GIUGNO  Annalisa Mazzoli  / Debora Barnaba (AFIP)
LUGLIO  Caroline Gavazzi
AGOSTO  Marco Menghi / Ugo dalla Porta (AFIP)
SETTEMBRE  Chiara Luxardo (AFIP)
OTTOBRE  Paola Meloni  (AFIP)
NOVEMBRE  Marco Pezzetta
DICEMBRE   Nicolò Parsenzian
Comitato scientifico: Maria Canella, Luisa Colombo, Giovanni Gastel, Pietro Petraroia, Fabrizio del Balzo, Andrea Gola, Emilio Gola, osservatrice Rossella Rossi.
Fondazione Serbelloni: Carlo Gola, Clotilde Del Balzo, Luca Storti, Elisabetta Magnani. Presidente: Emilio Gola.
 

 

Share:

Leave a reply